Cultura e Spettacolo

DoveAndiamo, gli appuntamenti con l’arte

•Torino | Fino al 21 luglio
Ricordando Botero. Via Crucis. la Passione de Cristo

Un viaggio nelle opere del pittore e scultore che ha sfidato il pregiudizio restando legato all’arte figurativa classica nel momento storico in cui è esplosa la pop art, proponendo immagini particolari (donne monumentali, con cui l’artista ha affrontato un discorso più inclusivo sulla rappresentazione dei corpi, dove tutto è dilatato, ma pieno di fascino. navigaresrl.com

•Torino | Fino al 7 aprile
Rendez-vous a Torino, mostra su Picasso

È stata prorogata fino al 7 aprile la mostra Picasso rendez-vous a Torino, allestita nel settecentesco Palazzo Saluzzo Paesana. Aperta al pubblico lo scorso 12 ottobre, è già stata visitata da 25mila persone, con un flusso ancora in crescita. Di qua la decisione, annunciata da Radar, Extramuseum, Maison Templar e dai curatori Jean-Christophe e David Lawrence, di allungare il periodo di apertura. In mostra 300 opere tra disegni, litografie, incisioni, sculture, collage e fotografie, in un allestimento creato nel 50% anniversario della morte dell’artista. rendezvous-torino.it

•Torino | Fino all’11 febbraio
Da Casorati a Sironi ai Nuovi Futuristi

Gli anni Venti del Novecento rappresentano in arte un decennio tra i più sorprendenti della storia nazionale ed europea del XX secolo. La mostra prende le mosse dal 1920 (anno che segna l’ingresso italiano nella temperie artistica del Ritorno all’ordine, caratterizzata dal recupero della classicità in ottica moderna e dal desiderio di una vera e propria rinascita morale e spirituale) e si focalizza su due realtà artistiche, contraddistinte da diversità e corrispondenze, quali Torino e Milano. Le circa 70 opere esposte sono ripartite in quattro sezioni: Felice Casorati | Sei di Torino e cerchia di Casorati | I nuovi Futuristi tra Torino e Milano | Il “Novecento” a Milano
fondazioneaccorsi-ometto.it

•Torino | Fino al 1 aprile
Francesco Hayez, l’officina del pittore romantico

Arte, storia e politica si intrecciano nella grande mostra che la GAM di Torino dedica al genio romantico di Francesco Hayez, accompagnando il pubblico alla scoperta del mondo dell’artista, all’interno dell’officina del pittore, per svelarne tecniche e segreti. Un percorso originale che pone a confronto dipinti e disegni, con oltre 100 opere provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private cui si aggiungono importanti dipinti dell’artista custoditi alla GAM, come il Ritratto di Carolina Zucchi a letto (L’ammalata) e l’Angelo annunziatore.
gamtorino.it

•Torino | Fino al 10 giugno
Liberty. Torino capitale a Palazzo Madama

L’esposizione racconta con un centinaio di opere il fondamentale ruolo di Torino per l’affermarsi del Liberty, un’arte che nella capitale sabauda diviene il fulcro di una storia che travolge ogni aspetto della vita e della società, definendo un’esperienza artistica che dalle suggestioni torinesi si diffonderà in tutto il mondo.
Si tratta di un’operazione focale per l’ingresso di Torino nel RANN di Bruxelles e la sua candidatura a Città Patrimonio Mondiale UNESCO per il Liberty.
www.palazzomadamatorino.it

•Torino | Fino al 25 febbraio
Africa, ai Musei Reali le collezioni dimenticate

Fino al 25 febbraio, le Sale Chiablese dei Musei Reali ospitano la mostra AFRICA. Le collezioni dimenticate, ideata e prodotta dai Musei Reali con la Direzione Regionale Musei Piemonte e il Museo di Antropologia ed Etnografia della Università di Torino (MAET), in collaborazione con il Museo delle Civiltà di Roma, il sostegno di CoopCulture e il contributo di Tuxor SpA. L’esposizione presenta oltre 160 opere e manufatti in gran parte inediti (sculture, utensili, amuleti, gioielli, armi, scudi, tamburi e fotografie storiche) provenienti dalle collezioni delle residenze sabaude e dal MAET di Torino, con prestiti dal Museo delle Civiltà di Roma e da Palazzo Madama | Museo Civico d’Arte Antica di Torino. Il percorso è suddiviso in cinque sezioni che documentano le relazioni di Torino con il Congo, l’Eritrea, la Somalia, l’Etiopia e la Libia tra fine Ottocento e inizio Novecento: esploratori e avventurieri, tecnici e ingegneri attivi per l’amministrazione del Congo Belga, penetrazione italiana nel Corno d’Africa, visite e rapporti con re e principi di casa Savoia, fino alla tragedia della occupazione coloniale. Conclude il percorso l’installazione The Smoking Table dell’artista etiope Bekele Mekonnen.
museireali.beniculturali.it

•Torino | Fino al 28 gennaio
Sovrani a tavola, in mostra i grandi banchetti dei reali

Attraverso una ricerca capillare, la mostra intende raccontare le tavole reali: nella loro rappresentazione e nelle loro pratiche. Un viaggio affascinante che sarà possibile grazie alla collaborazione con le più importanti ex-residenze reali d’Italia, dal Quirinale alle regge di Capodimonte e di Caserta, dal Palazzo Reale di Milano a Palazzo Pitti, dal Palazzo Reale di Napoli a quelli di Torino e Firenze.
lavenaria.it

•Torino | Fino al 25 febbraio
Michelangelo Pistoletto Molti di uno

Il Castello di Rivoli presenta la grande mostra dedicata a Michelangelo Pistoletto. Allestita negli spazi della Manica Lunga e realizzata a stretto contatto con l’artista, la mostra è incentrata su Molti di uno, una grande opera inedita che si pone come dispositivo attraverso il quale rileggere l’arte di Pistoletto (Biella, 1933).
Tra gli artisti che hanno ridefinito il concetto di arte a partire dalla metà degli anni sessanta del secolo scorso, Pistoletto fin dalla prima metà degli anni cinquanta si interroga sul concetto dell’identità personale e intraprende la via dell’autoritratto come espressione emblematica del suo pensiero.
castellodirivoli.org

•Torino | Fino al 28 aprile
Car Crash. Piero Gilardi e i tesori dell’Arte Povera

La mostra indaga la produzione dell’artista nel corso degli anni Sessanta: dalla fondazione e sostegno allo sviluppo dell’arte povera, e il coinvolgimento nella creazione del Deposito d’Arte Presente di Torino, al suo definitivo affrancamento dal movimento con la mostra Arte povera più azioni povere agli arsenali di Amalfi. Partendo dalla dinamica esperienza del Piper Club con l’esposizione dei Tappeti natura allestiti all’interno del locale torinese nel gennaio 1967, Car Crash esplora il multiforme operato di Gilardi approfondendone le sperimentazioni nell’ambito del design radicale e il suo ruolo centrale in esperienze su scala nazionale e internazionale. parcoartevivente.it

•TORINO | FINO AL 7 APRILE
NUOVA GENERAZIONE. SGUARDI CONTEMPORANEI SUGLI ARCHIVI ALINARI

Nuova generazione è un progetto di CAMERA e FAF Toscana | Fondazione Alinari per la Fotografia, finalizzato all’incremento del patrimonio fotografico pubblico attraverso la committenza di progetti inediti a quattro giovani artisti. Matteo de Mayda, Leonardo Magrelli, Giovanna Petrocchi e Silvia Rosi stanno realizzando dei progetti che, partendo dalle raccolte Alinari, indagano il tema degli archivi come fondamentali giacimenti di storie da interrogare e ampliare.
turismotorino.org

•TORINO | FINO AL 7 APRILE
DRIVE DIFFERENT. DALL’AUSTERITY ALLA MOBILITÀ DEL FUTURO

Dall’Austerity, ai giorni nostri: un racconto di cinquant’anni di politiche sulla mobilità, di ricerca tecnologica sui motori, di progettazione delle nuove aree urbane, di innovazione nel trasporto pubblico e di invenzioni futuristiche. La mostra si interroga sul passato e analizza le sfide della Future Mobility, racconta cinquant’anni di politiche sulla mobilità, di ricerca sui motori, di progettazione delle nuove aree urbane, di innovazione nel trasporto pubblico e di invenzioni futuristiche.
museoauto.com

•TORINO | FINO AL 21 APRILE
L’OTTOCENTO FOTOGRAFA IL MEDIOEVO. TUTELA DEL PATRIMONIO MONUMENTALE

La mostra ripercorre l’importante ruolo ricoperto dalla fotografia nella storia della tutela del patrimonio artistico e architettonico, e più in generale nella formazione di una cultura e un gusto condivisi attorno ai quali costruire l’identità nazionale. Un’identità costituita, sull’onda della prima fase di espansione coloniale italiana, anche da processi di orientalizzazione e fenomeni di othering legati a stereotipi razziali e fantasie di dominio e di civilizzazione.
pinacotecalbertina.it

•TORINO | FINO AL 7 APRILE
IL MONDO DI TIM BURTON: IL SUO GENIO CREATIVO AL MUSEO DEL CINEMA

Il Museo Nazionale del Cinema presenta la mostra dedicata al genio creativo di Tim Burton e curata da Jenny He. Il nucleo principale dell’esposizione si concentra sull’archivio personale del regista, mostrando un’incredibile varietà della sua produzione creativa. Non solo quindi preziosi documenti ma anche disegni e bozzetti con i temi e i motivi visivi ricorrenti da cui hanno preso vita i suoi personaggi che caratterizzano i suoi mondi cinematografici distintivi.
museocinema.it

•TORINO | FINO AL 31 MAGGIO
IL MUSEO DELLE ILLUSIONI SVELA I GIOCHI CHE “INGANNANO” IL NOSTRO CERVELLO

Fino al 31 maggio il Museo delle Illusioni apre le sue porte in pieno centro a Torino, nello storico Palazzo Barolo. Le opere esposte sono un esempio di come il cervello può ingannarci: sta a noi essere sempre vigili e mettere in discussione le apparenze: i giochi percettivi e multimediali sono anche artistici, perché l’arte e la percezione sono un tutt’uno da cui nascono strepitose illusioni. Il sabato e la domenica è possibile accedere al Museo solo tramite la prenotazione online.
museoillusionitorino.com

•TORINO | FINO AL 2 APRILE
THOMAS BAYRLE. FORM FORM SUPERFORM L’AUTOMOBILE COME SIMBOLO DI ENERGIA

Mostra retrospettiva dedicata all’opera di Thomas Bayrle, artista pioniere e tra i più prolifici della generazione del dopoguerra in Germania, che dagli anni Sessanta affronta temi come il lavoro, il potere, l’economia e la religione. In dialogo con la nuova grande installazione realizzata da Bayrle per la Pista 500, la mostra ripercorre i principali temi e iconografie dell’artista, come l’automobile, simbolo di movimento ed energia, tra status symbol e prodotto di massa.
pinacoteca-agnelli.it