Inaugurato il cortile della scuola elementare Cagni

Inaugurato il cortile della scuola Cagni, riqualificato grazie a un progetto di crowdfunding ideato dall’associazione Gli Amici di Luca, che ogni anno organizza l’evento in ricordo di Luca Gulinelli presso lo stadio Comunale di Asti.

“La riqualificazione del cortile è stata possibile grazie a un incredibile successo dell’ultima edizione de IL GULLA – 11esima edizione del Memorial Luca Gulinelli. Infatti, grazie a una partecipazione così attiva e numerosa della città di Asti, siamo riusciti a finanziare questo ambizioso progetto”. Spiega il presidente dell’associazione Alberto Marenco.

Il cortile della scuola era infatti, ormai da tempo, in condizioni pessime che lo rendevano praticamente inagibile. Il geom. Alberto Fossa che si è occupato fin dall’inizio della progettazione dei lavori di riqualifica, ha suddiviso il progetto in più interventi distinti tra loro, fra i quali la pavimentazione del cortile rendendolo così percorribile anche dai bambini con problematiche fisiche e la rimozione di ostacoli come scalini pericolosi sostituendoli con pedane percorribili anche in carrozzina. Inoltre, sono state effettuate migliorie su tutte le aree del cortile, come il rifacimento di un cancello e di una tettoia e l’installazione di una nuova ringhiera. Infine, per completare l’opera, su richiesta delle maestre della scuola, è stato installato uno scivolo all’interno del cortile per rendere l’ambiente ancor di più un luogo ideale per crescere e divertirsi.

Jacopo Minetti, vice presidente dell’associazione Gli Amici di Luca ha dichiarato: ”Siamo una realtà in forte crescita, l’evento dedicato a Luca coinvolge ogni anno più persone, che sono consapevoli di fare qualcosa di concreto per la loro città. Ora, all’inaugurazione vogliamo mostrare loro il risultato finale del nostro progetto”.

La riqualificazione del cortile è costata 12.500 euro ed è stata realizzata grazie a un lavoro di squadra fra l’associazione Gli Amici di Luca, il corpo docenti della scuola, il geom. Alberto Fossa, la ditta che ha eseguito i lavori e il comune di Asti che ha donato parte della pavimentazione.