Dieta d’autunno: come aiutarsi a stare bene

La frutta e la verdura autunnale sono un vero e proprio toccasana per il sistema immunitario. E se la salute inizia da quello che mangiamo, conoscere i benefici dei prodotti di stagione aiuta nella scelta del pasto perfetto.
Partiamo dalle crucifere, o brassicacee, una famiglia di ortaggi molto vasta, che comprende cavolo, cavolfiore, broccoli, rucola, cime di rapa, senape ecc. La caratteristica che condividono tutte queste specie è di contenere quantità significative di zolfo, calcio, vitamina C e, in percentuale minore, iodio e potassio. Queste sostanze sono responsabili delle proprietà benefiche di questi ortaggi, in particolare la più importante è l’effetto protettivo nei confronti delle due malattie degenerative più diffuse nei paesi occidentali, il cancro e le patologie cardiovascolari, riducendo il rischio del loro sviluppo. Responsabili di questa proprietà sono dei composti fenolici ad elevata attività antiossidante, come ad esempio gli isotiocianati, composti aromatici contenenti zolfo, responsabili dell’effetto benefico ma anche dell’odore tipico (e per molti non proprio gradevole) sprigionato durante la cottura. Vitamina C anche per l’arancia, importante per la sua attività antiossidante e per combattere le malattie tipiche dell’inverno.
Autunnale anche la zucca, ottima non solo per le decorazioni di halloween. La prima indiscussa qualità della zucca è che ha pochissime calorie e non fa ingrassare. Tra le sue diverse sostanze nutrienti ci sono moltissime vitamine, dalla A alla B alla C. In particolare, come forse vi lascerà immaginare il suo colore arancione, possiede moltissimo betacarotene, il precursore della Vitamina A, un antiossidante davvero potentissimo. Grazie al suo quantitativo di betacarotene, la zucca è un antiossidante per eccellenza, limitando la formazione di radicali liberi. E’ particolarmente indicata per chi soffre di stitichezza, di colite e di emorroidi perché particolarmente ricca di fibre. Inoltre le fibre (così come il suo ampio contenuto d’acqua) aiutano a sentirsi sazi più velocemente, un modo ottimo per evitare di mangiare troppo.