DB11 Aston Martin, un fascino irresistibile

Un vero gioiello. Non c’è altro modo per definire la DB11 della Aston Martin, una macchina non solo pregna del fascino tipico del marchio ma anche perfetta dal punto di vista tecnico grazie alla partnership con i tedeschi della Daimler. Basti pensare al V8 da 4 litri, frutto della somma delle prestigiose tradizioni Amg e Aston Martin in termini acustici. La DB11 sfrutta la sua resistenza e leggerezza e l’immensa potenza del suo V8 & V12 con una completa riprogettazione di telaio, sospensioni, sterzo ed elettronica. Le sospensioni attive completamente rinnovate e le dinamiche di guida selezionabili dal guidatore arricchiscono l’adattabilità della DB11. La tenuta di strada del telaio della DB11 AMR è stata affinata dall’esperto team dedicato di Aston Martin per ottenere un equilibrio perfetto tra emozioni e raffinatezza e offrire un senso di intimo collegamento con la vettura, senza pregiudicare il comfort di marcia. Riconoscibile all’istante, il suo design appare intrinsecamente perfetto ed al contempo inimitabile. La sua forma si sviluppa organicamente, dal muso alla coda; muscoli e nervi danno volume e forma ai dettagli delle superfici, con proporzioni classiche, la migliore garanzia di una struttura ossea perfetta.
Con una velocità massima pari a 334 km/h, la DB11 AMR è una delle GT più veloci al mondo, nonché il modello più veloce della gamma di serie Aston Martin. Il suo cuore pulsante è un motore V12 da 5,2 litri a doppia sovralimentazione che eroga 639 CV e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,7 sec. Gli interni sono straordinari, come ci si aspetterebbe da un’auto di questo calibro. Ciò che colpisce maggiormente è la cura del dettaglio, dallo stile alla scelta della pelle per i sedili, passando per il pannello digitale a 12 pollici (un momento di gioia per gli appassionati di tecnologia, un piccolissimo colpo al cuore per i nostalgici del vecchio stampo).
Oltre all’ampia scelta di colori e opzioni di finitura di serie, la DB11 AMR è disponibile in tre diversi allestimenti Designer, più una Signature Edition a edizione limitata che sfoggia la distintiva livrea AMR in Stirling Green e Lime. I numerosi particolari esterni in fibra di carbonio trovano una corrispondenza altrettanto esaltante negli interni: pelle Dark Knight, dettagli in tinta Lime, comandi Satin Dark Chrome e finiture in fibra di carbonio Satin.


LA MACCHINA DEL CENTENARIO
Solo per pochissimi eletti, e in tiratura limitata di 19 esemplari, nel 2019 è stata pensata anche una Aston Martin molto esclusiva per celebrare i 100 anni della carrozzeria Zagato. Il tutto in due versioni: la DB4 GT Zagato Continuation è una riedizione fedele all’originale dell’omonima sportiva degli anni ’60 mentre la DBS GT Zagato è una coupè creata appositamente per l’occasione. Le prime consegne sono previste nel 2020.