Davide Nicola: “Un onore allenare il Torino”

E’ inizato con un pareggio il cammino di Davide Nicola alla guida del Torino. Un 2-2 contro il Benevento che però ha messo in mostra segnali positivi, primo tra tutti la capacità della squadra di recuperare lo svantaggio. Sotto di due reti il Torino ha saputo non darsi per vinto, tirare fuori il carattere che forse mancava da troppo tempo e ribaltare la situazione, riuscendo alla fine a portare a casa almeno un punto, ma soprattutto dando segnali di speranza in ottica salvezza. 

Soddisfatto il tecnico Nicola, che in conferenza stampa ci tiene particolarmente anche sottolineare la gioia di essere approdato ad un club con una storia così importante: “E’ una sensazione bellissima rappresentare questo Club, questi ragazzi. E’ davvero motivo di orgoglio. La squadra ha giocato con l’intensità che ho chiesto, mi aspettavo un inizio più sciolto, invece siamo partiti più contratti e poi abbiamo recuperato. I ragazzi pensavano un po’ troppo, preferisco che abbiano automatismi più veloci. Chi rappresenta questo Club assorbe anche le emozioni di tutti quelli che ci stanno intorno, per me è importante che riescano a staccarsi da tutto e tirino fuori gli attributi, che ci sono, perchè abbiamo tutte le caratteristiche per riuscire a tirarci fuori da questa situazione. Io incoraggio tutti i miei giocatori quando vedo che c’è lo spirito per fa bene il lavoro e lavorare bene di gruppo. So che ci sono situazioni che vanno corrette e su cui serve allenarsi molto. E questo non mi fa paura, e non fa paura ai ragazzi. Se non sono positivo non posso spingerli a vedere come seguire la mia idea. 

Il Torino si ritrova ora con, spero, la convinzione che nulla finisce mai. Sul 2-0 la percezione che si potesse temere di non riuscire a ribaltare la gara l’ho avuta, ho cercato di fargli capire che bisogna gestire le emozioni. Noi ora vogliamo raggiungere un obiettivo importante, non possiamo essere schiavi delle emozioni negative. Certo ci sono molte cose da migliorare ma ci lavoreremo. 

A me del mercato ora come ora interessa poco, sto completando la conoscenza del gruppo, con la società valuteremo i vari aspetti. Le risorse ci sono, ora sta a noi lavorare con entusiasmo.”

Post expires at 1:29pm on Monday April 26th, 2021