Danni da maltempo: altri 2,4 milioni per 61 nuovi interventi

Consolidamento delle sponde dei torrenti, rifacimento di ponti, nuovi attraversamenti, messa in sicurezza di movimenti franosi e ripristino di danni al patrimonio comunale sono gli ambiti dei 61 nuovi interventi che la Regione Piemonte finanzierà con 2.435.000 euro secondo la l.r. 38/78, che prevede contributi a sostegno dei Comuni e delle Unioni di Comuni colpiti da calamità naturali.

Questo ulteriore stanziamento si aggiunge ai 4,4 milioni già assegnati nel 2022 (circa 2,2 milioni euro a ottobre distribuiti su 64 interventi e oltre 2,1 milioni a giugno per 20 interventi), per un totale di 6,7 milioni per 145 interventi.

“Si tratta totalmente di fondi regionali che si aggiungono a quelli già stanziati durante l’anno – precisano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alle Opere pubbliche e Difesa del Suolo Marco Gabusi – É sempre stata nostra priorità essere di supporto agli enti locali e rispondere alle richieste dei tanti Comuni del Piemonte che da soli non riescono a fronteggiare i costi di ripristino dei danni da calamità naturale”.

Provincia di Alessandria

Sono 9 i Comuni che potranno usufruire del nuovo contributo regionale per un totale di circa 387.000 euroCasaleggio Borio per il consolidamento di un tratto della strada comunale in corrispondenza del Ponte Roverno, Castelletto Monferrato per il consolidamento di un tratto di via Coste, Grondona per la prosecuzione del muro di contenimento già esistente sulla strada comunale Sasso Lemmi, Merana per la manutenzione straordinaria sul Rio Ratti, Murisengo per la demolizione del ponte sullo Stura e la realizzazione di un ponte idoneo, Occiminano per il ripristino del ponte sul Canale Lanza, Orsana Bormida per la messa in sicurezza di via Sottoripa, Terzo per lavori sulla strada per Borgata Boccacci, Tortona per il ripristino di impianti di sollevamento.

Provincia di Asti

Sono 8 i Comuni che potranno usufruire del nuovo contributo regionale per un totale di circa 202.000 euro: Calamandrana per la messa in sicurezza del rio Molinello, Calosso per la messa in sicurezza della strada comunale San Siro, Fontanile per il consolidamento di ponticelli su rio Casalasco, Mombaruzzo per completare il ripristino della strada comunale Costamezzana, Mombercelli per la messa in sicurezza della scarpata sovrastante via Umberto I, Montafia per il consolidamento muro del cimitero Bagnasco, Revigliasco per lavori di ripristino del transito lungo la strada comunale Favotto, Tonco per la messa in sicurezza di una sponda del rio Gaminella.

Provincia di Cuneo

Saranno 17 i Comuni che potranno usufruire del contributo regionale per un totale di 319.000 euroBrossasco per interventi di messa in sicurezza della strada comunale San Mauro, Busca per la messa in sicurezza delle strade comunali montane in località Valmala Borgata Chiapellino, Casteldelfino per interventi di ripristino dell’acquedotto “Chiot Garin” e dell’acquedotto di Borgata Torrette in Località Subiron, Castino per interventi di messa in sicurezza del Rio San Martino, Monastero di Vasco per lavori di somma urgenza in Borgata Sottana, Monasterolo Casotto per lavori di somma urgenza a Borgata Sottana, Mondovì per il ripristino delle vie delle Moglie, Santa Maria ed Einaudi, Montaldo di Mondovì per la messa in sicurezza e e il ripristino della viabilità delle strade comunali Case Bertola, Casera, Gariè, Calleri, Sant’Anna-Villero, Monticello d’Alba per la copertura di un fabbricato comunale in Regione Molino, Pamparato per lavori sul torrente Casotto, Prazzo per la messa in sicurezza della viabilità lungo la strada comunale per località Chiottoligiera e della strada comunale di Maddalena nei pressi del Mulino, Priola per il ripristino della viabilità della strada comunale delle Chiosse, Rocchetta Belbo per la rimozione di accumuli di materiale alluvionale e per l’imbottimento delle sponde dei rii Rocchetta Vecchia, Minister, Soria, Borghetto, Sala delle Langhe per la ricostruzione del muro di sostegno della strada comunale di accesso al Cimitero della Frazione Arbi, Torre Mondovì per lo studio di valutazione della sicurezza del ponte Sant’Antonio a Torre Mondovi e sul torrente Corsaglia a San Michele Mondovì, Treiso per la sistemazione del pendio interessato da dissesto e la messa in sicurezza dell’area a parcheggio sovrastante l’edificio comunale adibito a magazzino, Trezzo Tinella per la riparazione dei danni in corrispondenza del rio Roreto.

Provincia di Novara

Due i Comuni che potranno usufruire del nuovo contributo regionale per un totale di 207.000 euroGrignasco per la messa in sicurezza dei movimenti franosi interessanti la strada comunale di accesso alla Frazione Ara, Orta San Giulio per la messa in sicurezza del versante in frana e del muro a sostegno di via San Quirico.

Città metropolitana di Torino

Sono 18 i Comuni che potranno usufruire del contributo regionale per un totale di 1.114.700 euroAvigliana per il ripristino dei danni alle coperture della palestra della scuola Anna Frank, Bibiana per la sistemazione idraulica del Rio Marrone, Borgone Susa per l’ispezione dell’ammasso roccioso ed eventuali disagi in prossimità del distacco verificatosi a monte della località San Valeriano, Brosso per la realizzazione di muro di sottoscarpa in via Enzo Migliore, Buttigliera Alta per i lavori di ripristino al patrimonio comunale (scuola dell’infanzia, palazzo municipale, area giochi e verde pubblico), Castagneto Po per la risistemazione della strada Soliti Bassi e del Vaj, Castiglione Torinese per il completamento dei lavori di consolidamento sul rio Maggiore, Cavour per la realizzazione delle difese spondali lungo il rio Marrone, Ceres per il completamento di interventi nel settore forestale, Ceresole Reale per interventi di consolidamento sul torrente Ciarbonera, Chianocco interventi lungo le pareti dell’Orrido, Cuceglio per interventi lungo la strada comunale Salita al Santuario, Fenestrelle per opere in località Pequerel, Giaveno per il consolidamento della scarpata in strada comunale Borgata Tetti, Lusernetta per interventi in via Ponte Pietra, Oulx per il rifacimento del ponte sul rio Nero, San Germano Chisone per il nuovo attraversamento sulla strada comunale di collegamento alla Borgata Bleynat, Villar Fioccardo per il ripristino danni al patrimonio pubblico (sede comunale, bacheche, strada per località Feisana).

Provincia del VCO

Sono 4 i Comuni che potranno usufruire del nuovo contributo regionale per un totale di 175.000 euroBrovello Carpugnino per il consolidamento della via Belvedere, Formazza per i lavori di pulizia e disalveo sul torrente Vannino, Madonna del Sasso per il ripristino del manto stradale e la regimazione delle acque su strada comunale Boleto Piano dei Monti in località Barchetto, Valstrona per la sistemazione idraulica del rio San Giuseppe in località Forno.