Dalla matita alla luna al palco 19

Domani, martedì 4 giugno, alle 18 al Palco 19, nell’ambito del festival Passepartout, verrà inaugurata la mostra “Dalla matita alla luna”, realizzata in collaborazione con la Scuola di Fumetto del Comune di Asti e allestita nel foyer del Palco 19, in via Ospedale, dove verranno esposte per tutta la durata del festival le tavole dei fumettisti Sergio Ponchione, Andrea Broccardo e Barbara Nosenzo. Sarà inoltre disponibile materiale sui corsi e le iniziative della Scuola di Fumetto.

La mostra è abbinata all’omonimo appuntamento, inserito nel programma della rassegna, che si terrà sempre domani alle 18, dove i disegnatori dialogheranno con lo scrittore e giornalista Fulvio Gatti.

Imparare a raccontare storie con il linguaggio del fumetto e farlo professionalmente, per i mercati esteri, può sembrare un’impresa degna dell’allunaggio. Sergio Ponchione (Mercurio Loi), Andrea Broccardo (Marvel) e Barbara Nosenzo (Judge Dredd), coordinati dal giornalista Fulvio Gatti, ci racconteranno come invece sia possibile: ma servono volontà, preparazione e un pizzico di magia.

Sergio Ponchione, autore di fumetti e illustratore, ha pubblicato in Italia, Francia, USA e Argentina. Fra le sue opere: Obliquomo, Grotesque, Impronte Maltesi, DKW – Ditko Kirby Wood. Ha realizzato racconti e illustrazioni per Linus, Internazionale, La Lettura, Il Manifesto, La Repubblica XL, Wired, Film TV e l’agenda Smemoranda. Le sue ultime opere sono il volume Memorabilia per Oblomov Edizioni e i disegni di due albi della serie Mercurio Loi per Sergio Bonelli Editore. Ha vinto il Premio Gran Guinigi e il Premio Micheluzzi.

Andrea Broccardo dopo anni di autoproduzioni, debutta nel 2013 con Manfont e Sergio Bonelli Editore. Dal 2015 inizia a collaborare con la Marvel Comics e Lucasfilm per “Star Wars”, “Amazing Spider-Man”, “Punisher” e “Doctor Strange”. Attualmente è al lavoro sulla testata regolare di Star Wars e sui due numeri speciali Age of Rebellion Special: Yoda e Star Wars Legends Special #108.

Barbara Nosenzo, laureata in Chimica Forense, sviluppa fin da piccola la passione per il disegno e il colore. I suoi primi ingaggi sono con Lo Scarabeo Editore e ManFont Comics, così come con realtà estere come Titan Comics.

Attualmente lavora come colorista per la prestigiosa casa editrice britannica 2000AD, oltre che come artista freelance. 

Fulvio Gatti è un giornalista, project manager e networker torinese, ma di radici monferrine. Specializzato in cultura pop, fumetto e immaginario fantastico, ma anche tematiche ambientali e storia locale, scrive da oltre un decennio su testate locali e nazionali. Ha pubblicato un saggio su Star Wars, racconti per svariate antologie, la sceneggiatura per un graphic novel edito in Italia e Francia, tradotto volumi a fumetti dall’inglese, scritto e coprodotto cortometraggi e video istituzionali. Collabora con i più importanti eventi nazionali legati al fumetto e letterari come Libri in Nizza.

La mostra sarà visitabile fino al 9 giugno negli orari degli incontri del festival Passepartout. www.passepartoutfestival.it