Curare il raffreddore mangiando: i cibi che aiutano il sistema immunitario

Con l’inverno sono anche arrivati i primi malesseri di stagione? E’ importante sapere che il benessere del proprio corpo passa anche dalle scelte che si fanno a tavola. Esiste una piccola gamma di prodotti alimentari che combatte al fianco delle difese del corpo e aiutano a superare senza traumi anche questa stagione invernale. Quali sono?
Il gruppo più noto è quello degli agrumi. Tutti sanno che contengono vitamina C, rinforzano il sistema immunitario e favoriscono la sintesi del collagene, aiutando a mantenere integre le mucose in caso di raffreddore. Inoltre contengono potenti antiossidanti. A seguire ci sono le carote e i kiwi: le prime abbondano di vitamine e minerali, e combattono la secchezza di gola, trachea, bronchi e faringe; i secondi contengono tantissima vitamina C, fanno bene e hanno poche calorie. Poi c’è il gruppo delle proteine animali. Il latte aiuta a migliorare la risposta contro virus e batteri perché contiene proteine di alta qualità, inoltre contiene un’enzima che l’ organismo trasforma in un antibiotico naturale (ottimi anche i derivati del latte). Utile anche la carne rossa, che aiuta a mantenere lo scudo di anticorpi e il pesce, ricco di Omega-3, acidi grassi ad azione antiossidante che rinforzano le difese immunitarie.
Contro il raffreddore ottimo anche l’olio d’oliva che va però consumato con attenzione perché molto calorico. Previene anche le malattie cardiovascolari. Tornando a frutta e verdura è consigliata anche la zucca, ricca di betacarotene dalla forte azione antiossidante. Broccoli e cavolfiori, una miniera di vitamina C che aiuta a favorire il corretto funzionamento del sistema immunitario. Gli spinaci, ortaggio con il maggior contenuto di ferro, essenziale per garantire la migliore ossigenazione di tutti i sistemi vitali. Il caco, che contiene carotenoidi, ricche di vitamina A, e vitamina C (è però molto calorico quindi va consumato con attenzione). Infine il radicchio verde, una miniera di vitamine e nutrienti che proteggono dal raffreddore, aiuta anche a contrastare la stanchezza e l’affaticamento. Insomma, occhio a piatto!