CORSO DI NUOTO GRATUITO ANNO SCOLASTICO 2018-2019

Il  Comune di Asti organizza anche per l’anno scolastico 2018 – 2019 il corso di nuoto gratuito.

Consapevoli dei molti benefici  del nuoto consigliato a qualsiasi fascia d’età dai bambini agli anziani,     l’Assessorato allo Sport riconferma la validità del progetto, riproponendo il corso gratuito, suddiviso in otto lezioni, rivolto alle classi prime della scuola primaria.

“Lo sport ha un valore importantissimo nella crescita dei bambini e degli adolescenti – afferma l’Assessore Mario Bovino – ed è sinonimo di salute e maestro di vita poiché offre l’occasione di apprendere i valori quali: amicizia, solidarietà, lealtà e rispetto per gli altri”.

Tale progetto rientra tra gli obiettivi che l’Amministrazione Comunale si è posta ritenendo l’attività motoria parte fondamentale della salute e del benessere della persona, fin dall’inizio della scuola primaria.

I costi delle quote  di frequenza per ogni alunno e di trasporto  delle classi sono a carico rispettivamente dell’Assessorato allo Sport  e dell’Assessorato all’Istruzione della Città.

I corsi, che prevedono la suddivisione in gruppi di otto/dieci allievi, in base alle capacità individuali, con l’assistenza di istruttori qualificati del CSR e del Nuoto Club Asti,  si terranno presso la Piscina Comunale di via Gerbi e presso la piscina della Palestra Fidia di via Sanzio nei giorni e secondo gli orari scelti dai singoli Circoli didattici.

Il corso, a cui lo scorso anno hanno aderito oltre 250 alunni delle classi prime, ha lo scopo di completare l‘offerta formativa a disposizione dei bambini sia in vista della scelta dello sport, e più in generale di integrare la preparazione di chi già pratica una qualsivoglia disciplina sportiva.

“Non esiste un’attività sportiva ideale in assoluto – afferma il Sindaco Maurizio Rasero – ma sicuramente  nel garantire una attività la più varia possibile, si può permettere uno sviluppo più armonico delle differenti capacità psicomotorie del bambino. In più lo sport non porta solamente benefici fisici ma sia che venga praticato in modo individuale o in squadra aiuta a migliorare la fiducia in se stessi e la propria autostima. Ritengo quindi importante che l’Amministrazione realizzi progetti di questo tipo”.