Controllare le tessere elettorali in vista delle europee

In vista delle consultazioni elettorali della primavera 2019 si invitano gli elettori del comune di Asti a controllare se la propria tessera elettorale, o quella dei familiari, abbia esaurito lo spazio per i timbri.

La tessera elettorale è il documento che permette l’esercizio del diritto di voto, unitamente a un valido documento di identità. Si compone di 18 spazi che vengono timbrati dal presidente del seggio elettorale in occasione dell’esercizio del diritto di voto. All’esaurimento del 18mo  spazio la tessera non sarà più utilizzabile.

La tessera è gratuita, contiene i dati dell’elettore, l’indirizzo di residenza  al quale è collegata   la sede di seggio dove si può votare, che quindi può variare con il variare della residenza stessa.

Viene consegnata per la prima volta al compimento del 18 esimo anno di età.

Qualora l’elettore trasferisca la residenza da un comune ad un altro, sarà il comune di nuova iscrizione nelle liste elettorali a stampare per il  titolare una nuova tessera, previo ritiro di quella rilasciata dal comune della precedente residenza.

Nel caso di cambio di abitazione (all’interno dello stesso comune), l’elettore riceverà un tagliando di aggiornamento da applicare sulla tessera.

Nei casi in cui l’elettore abbia riscontrato una delle seguenti situazioni:

  • la tessera elettorale ha esaurito gli spazi disponibili;
  • l’indirizzo di residenza dell’elettore non è aggiornato perché si è verificato un cambio di indirizzo entro mese di gennaio 2019;
  • non è in possesso di tessera elettorale perché l’elettore ha trasferito la residenza da altro comune entro il mese di dicembre 2018;
  • non è in possesso di tessera elettorale perché l’elettore ha compiuto il 18 esimo anno di età nel corso del 2018;

può recarsi presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del comune in P.za San Secondo al fine di ritirare la tessera o il talloncino adesivo da applicare sulla tessera riportante la sezione di riferimento dell’elettore aggiornata.

Per quanto riguarda i cittadini di paesi dell’Unione europea residenti in Asti, che vogliano   esercitare il diritto di voto in Italia per l’elezione del Parlamento europeo, possono presentare apposita domanda su modello scaricabile dal sito del comune di Asti o disponibile presso gli uffici Elettorale o Urp entro il 25/2/2019.