Con la Carta ZeroSei più forza alla genitorialità

Carta ZeroSei è il documento predisposto dalla Regione Piemonte per far conoscere i servizi del territorio dedicati alle famiglie con figli da 0 a 6 anni e valorizzare l’attività dei Centri per le Famiglie.

“Con la Carta Zerosei, che in Piemonte mancava, abbiamo voluto – puntualizza l’assessore regionale alla Famiglia Chiara Caucino – attuare una precisa azione di informazione e comunicazione sulle attività proposte e sulle diverse iniziative per le famiglie: decodifica della domanda, orientamento nell’utilizzo dei servizi e delle prestazioni a sostegno della genitorialità, invio ed accompagnamento al sistema dei servizi esistenti, anche con riferimento agli aspetti della vita quotidiana. La Carta è predisposta localmente e sarà periodicamente aggiornata da ciascun Centro. Sono ricomprese le principali attività e le buone pratiche già in atto, vengono valorizzate le sperimentazioni efficaci e favoriti tutti i possibili raccordi con le altre attività offerte a sostegno della genitorialità. Così – aggiunge Caucino – i neogenitori possano usufruire da subito di percorsi mirati a costruire o ricostruire intorno a loro adeguate reti di ascolto e supporto, in modo da favorire la socializzazione e l’inclusione, garantendo un buon inizio ed un adeguato stile di vita per i figli e per loro stessi”.

Ognuno dei 47 Centri presenti in Piemonte ha avuto modo di presentarsi attraverso un’immagine, alcune “parole chiave” e un breve testo che, oltre alle indicazioni e ai contatti necessari per accedere ai servizi, descrive le attività svolte.