Cittadinanza Onoraria a Suor Bruna Campagnaro

La storia delle Figlie di Maria Ausiliatrice a Mirabello M.to è una storia meravigliosa durata quasi 100 anni. Dal 1899 al 1991 esse hanno operato fruttuosamente a servizio delle giovani e dei giovani del paese.

A Mirabello trovarono un terreno fertile, già solcato da Don Bosco, per seminare ed ispirare la vocazione di tante giovani.

37 infatti furono le vocazioni mirabellesi tra le figlie di Maria Ausiliatrice tra le quali missionarie che ebbero riconoscimenti importanti per il loro operato in terre lontane.

Tra le ultime FMA ad aver operato a Mirabello ad aver lasciato bellissimi ricordi, soprattutto per l’affabilità e per il sorriso contagioso, vi è Suor Brunetta Campagnaro alla quale nella giornata del 2 ottobre 2022 l’Amministrazione Comunale ha conferito la cittadinanza onoraria.

Nel conferire questa onorificenza l’amministrazione e il paese intero ha riconosciuto l’importanza del lavoro educativo svolto da tutte le FMA che hanno operato a Mirabello M.to e di quelle che nate a Mirabello hanno svolto il loro operato altrove.

La giornata si è aperta con una sentita celebrazione eucaristica presso la chiesa Parrocchiale al termine della quale è stata conferita la cittadinanza onoraria in presenza del sindaco Marco Ricaldone.

Uno stuolo di persone ha accerchiato poi Suor Bruna per poterla abbracciare e ringraziare.

Molti gli occhi lucidi nel ricordo nostalgico di un dolce passato trascorso con le FMA.

La festa si è poi spostata nei locali dell’oratorio con un ottimo pranzo e un pomeriggio allietato dalla presenza dei giovani del catechismo che hanno preparato una recita sulle origini delle FMA, dai canti improvvisati degli ex allievi e dalla proiezione di un video sulla storia delle FMA a Mirabello.

Nonostante siano passati più di 30 anni da quando le FMA hanno lasciato Mirabello l’affetto nei loro confronti è ancora grande prova di quanto il seme buono porti sempre frutti meravigliosi. Una giornata in famiglia con le FMA queste le parole più adatte per riassumere questa bella giornata.

Natascia Bellio