Cercasi comparse per film al Teatro Alfieri

Ciak si gira. Martedì 29 ottobre il Teatro Alfieri di Asti ospiterà l’unica ripresa in Italia del lungometraggio “Persone comuni sì, luoghi comuni no”, scritto e diretto dal giovane alessandrino Manuel Lucarno, studente di diciotto anni appassionato di cinema sperimentale. 

Il film autoprodotto è ambientato interamente in Francia (fatta eccezione per la tappa astigiana) e tratta di luoghi comuni e temi di vita sociale visti attraverso la vita surreale di Marianna Bruno, la protagonista.

Il lavoro cinematografico rappresenta per Lucarno il primo film prodotto ed è realizzato anche grazie alla fattiva collaborazione con Francesca Gentile – aiuto regista (regista, cinema Rai, Sky cinema), di Luca Percivalle – cameraman (regista, operatore di ripresa, antropologo ed educatore), Armand Elisabet – fonico di ripresa diretta (Sound Recordist, Real Time, National Geographic, Sky sport, Rai Fiction, Notorious Pictures), Lorenza Zambon – attrice (attrice teatrale, scrittrice, botanica) e Marianna Bruno – attrice protagonista (artista, studia alla libera accademia d’arte Novalia di Alba).

Dopo il raduno della troupe tecnica e degli attori previsto in mattinata, salirà sul palco il quartetto d’archi che suonerà dal vero nel corso delle riprese del film. Per le 10, invece, è prevista la convocazione delle comparse. Il film “Persone comuni sì, luoghi comuni no” cerca infatti circa 200 comparse (di età maggiorenne) che martedì 29 ottobre possano presenziare alle riprese del film che riguarderanno sia l’interno del teatro (palco, platea e foyer) che l’esterno dell’Alfieri di Asti.