Canada, storia infinita: la Ferrari fa il ricorso

La Ferrari ha effettivamente presentato ricorso. Non è proprio andata giù alla scuderia di Maranello la penalizzazione che è costata la vittoria a Sebastian Vettel in Canada, e che ha regalato il Gran Prix al rivale di sempre, Luis Hamilton. Sarebbero state le immagini della face camera a dare materiale per tentare l’appello alla giustizia, e l’analisi della telemetria sarebbe servita per dare un nuovo punto di vista sull’episodio. Secondo queste immagini il pilota della Rossa non avrebbe sterzato due volte a destra per chiudere il rivale della Mercedes, ma l’avrebbe fatto una volta sola, quando le ruote erano già sull’erba e altrimenti la vetture gli sarebbe scappata di mano. Inoltre l’uscita di pista avrebbe penalizzato la Ferrari, che ha perso due secondi su Lewis. La Fia ufficiosamente ha fatto capire che sarà il collegio canadese a prendere la nuova decisione analizzando i nuovi elementi che verosimilmente arriveranno dalla Ferrari. La decisione potrebbe arrivare già nella giornata di oggi. A Maranello dunque restano vive le speranze di vedersi riassegnare quella che sarebbe la prima vittoria in una stagion fin qui sotto le aspettative iniziali.