Calcio – Il 21 Atalanta in campo: Bergamo torna a sognare

Ci siamo. Dopo l’aperitivo offerto dalla semifinale e dalla finale di Coppa Italia la Serie A è pronta a riaprire la corsa al campionato. La prima giornata ufficiale sarà a metà della prossima settimana, ma intanto questo week end si potranno gustare i recuperi non disputati prima del lockdown.

La prima partita sarà quella del Torino, che in casa ospiterà il Parma sabato 20 alle 19.30. Alle 21.45 a Verona giocherà il Cagliari nella sfida contro l’Hellas. Due le partite della domenica, quella serale dell’Inter a San Siro contro la Sampdoria e quella nel pomeriggio a Bergamo dell’Atalanta contro il Sassuolo. Una partita particolare quella della Dea, senza il suo pubblico – a porte chiuse come tutti gli altri campi – dopo tre mesi da incubo per colpa del Covid. Una ripartenza che, in quella terra, sa anche di speranza. Una luce dopo la paura, come ha detto lo stesso allenatore, Gian Piero Gasperini, qualche settimana fa: “Quando sentivo le sirene delle ambulanze, mi domandavo cosa sarebbe successo se fosse toccato a me e pensavo: non posso andarmene ora, ho tante cosa da fare. Alcuni pensano che tornare in campo sia immorale dopo quanto accaduto e davanti al rischio che possa ripetersi, ma è l’unico modo per riprendersi la normalità – commenta -. L’Atalanta può aiutare Bergamo a ripartire, nel rispetto del dolore e dei lutti”

CALCIOMERCATO

Ufficiali i termini federali relativi ai tesseramenti per la prossima stagione, campionato 2020-2021. La finestra estiva di calciomercato si apre giorno 1 settembre per chiudersi il 5 ottobre alle ore 20. La sessione invernale, invece, è da lunedì 4 gennaio a lunedì primo febbraio 2021, sempre ore 20.00. Per quanto riguarda gli svincolati, invece, la finestra è aperta da martedì 1° settembre 2020 a mercoledì 31 marzo 2021. Cambiano, infatti, i termini per il deposito e sarà possibile stipulare accordi anche tra società appartenenti allo stesso campionato: “è consentito alle società ed ai calciatori di stipulare e depositare presso la piattaforma telematica federale accordi preliminari da lunedì 1° giugno 2020 e fino a lunedì 31 agosto 2020. In deroga a quanto previsto nella stagione 2019/2020, saranno consentiti in questo periodo accordi tra società appartenenti allo stesso campionato e/o girone in costanza di svolgimento dei campionati stessi. I preliminari pervenuti dopo il 31 agosto 2020 saranno passati agli atti privi di efficacia”.