Calcio/Eccellenza – Colpo grosso per il Canelli Sds

Ottimo inizio, per questo nuovo anno, del Canelli Sds. Nello scontro al vertice di Eccellenza di domenica scorsa gli astigiani hanno strappato tre punti importanti contro il Fossano: lungi dall’agguantare la vetta a pari merito, i cuneesi sono scivolati a ben sei lunghezze di distanza, e ora la capolista può meritatamente godersi la prima posizione con un buon margine di sicurezza.
Non è stata esattamente una passeggiata, come era prevedibile: i ragazzi di Fabrizio Viassi, padroni di casa, sono andati in vantaggio nel primo tempo grazie al gol di Romani, realizzato su punizione dopo un fallo su Tounkara. Gli ospiti sono riemersi solo nella ripresa, prima con Bosco, che insacca un assist di Fontana, poi con Redi, su passaggio di Vaqari, che trova la rete decisiva.
Soddisfatto a fine gara il tecnico astigiano Raimondi: “Già nel primo tempo il risultato non ci rendeva giustizia : abbiamo creato alcune occasioni ed è stato bravo il loro portiere. Poi nel secondo è andata molto meglio : abbiamo giocato un buon calcio e creato cinque sei occasioni. Due di queste sono state concretizzate e sono arrivati i gol di Bosco e Redi. I ragazzi hanno meritato la vittoria e disputato un’ottima gara. Per adesso non pensiamo alla classifica ma alle nostre prestazioni di gioco. Le ultime cinque domeniche saranno quelle decisive per il Campionato, ma per adesso
dobbiamo continuare a vivere partita dopo partita. Da domani si riparte per preparare quella importantissima di domenica prossima con l’Asti Alfieri, una squadra che sta venendo fuori molto bene : sarà una partita diversa da quella con il Fossano e, oltre tutto, per noi è anche un derby”. Comprensibilmente felice anche il match winner Tommaso Redi: “È stata una bella partita in cui si sono sfidate le prime della classe, siamo stati sempre uniti come una squadra vera anche nei momenti di pressione. Abbiamo fatto un’ottima prestazione che ci fa crescere e abbiamo aggiunto un tassello in più alla nostra scalata. Sono contentissimo per il goal ma ancora di più per i tre punti fondamentali! Dobbiamo andare avanti così!”