Calcio/Eccellenza – Canelli e Alfieri Asti alla seconda fase playoff

Finisce 3-1 la sfida tra Canelli e Olmo, con una netta vittoria per gli astigiani che festeggiano, nell’ultima giornata di campionato del girone B di Eccellenza, tre punti e la qualificazione ai playoff. Sessanta punti totali, gli stessi dei conterranei dell’Alfieri Asti, che permettono di saltare il primo turno della post season visto che il Corneliano Roero è a quota 44, troppo lontano per rientrare nella corsa qualificazione post campionato.
Anche l’Alfieri salterà la prima tappa della corsa alla Serie D, visti i 10 punti di distanza guadagnati sulla Benarzole. Una vittoria fondamentale dunque quella contro i cuneesi, che permette di fare un passo in più in direzione della massima categoria dilettantistica nazionale.
Eppure nel primo tempo la paura c’è stata (pareggio o sconfitta avrebbero portato il Canelli al terzo posto, costringendolo ad affrontare i narzolesi): i primi ad andare in vantaggio infatti sono gli ospiti, che al 26′ ottengono un calcio di rigore. La punizione di Celeste pochi minuti dopo rimette le cose in parità. Ma è la doppietta di Bosco a regalare le emozioni più forti, due gol che arrivano prima dagli undici metri per un penalty concesso per fallo su Di Santo, e poi in rovesciata, con l’onnipresente Celeste che gli consegna l’assist vincente. Capocannoniere dell’ Eccellenza con 26 gol, Niccolò Bosco lascia esplodere tutta la soddisfazione per la sua stagione e per quella della squadra: “Sono molto contento della mia stagione perché sono riuscito a migliorarmi in fase realizzativa, segnando 26 gol contro i 15 dello scorso anno.
Come squadra abbiamo fatto una stagione davvero importante vincendo la Coppa Italia e centrando ampiamente l’obiettivo dei Playoff. Il mio secondo gol di oggi è nato da una bella azione sulla destra con cross di Celeste al quale ho risposto, trovandomi un pò in anticipo sulla palla, con una rovesciata”