AttualitàNotizie dalla Luna

Attivo lo sportello per i contributi a fondo perduto destinati alle micro e piccole imprese del Distretto Vini e Tartufi

Fino al 7 luglio i titolari di micro e piccole imprese di vendita diretta di beni o di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande con sede nei comuni di San Damiano d’Asti, Celle Enomondo, Revigliasco d’Asti e Tigliole potranno presentare l’adesione al Bando Imprese, lo strumento di concessione di contributi a fondo perduto che mette a disposizione un importo di oltre 211 mila euro nell’ambito del Distretto Diffuso del Commercio “Terre di Vini e di Tartufi”.
Lunedì sera, alla presenza di un folto pubblico composto dagli imprenditori del territorio la Sala Consiliare di San Damiano d’Asti ha ospitato l’incontro informativo: dopo il saluto di benvenuto di Davide Migliasso, sindaco di San Damiano d’Asti, presente all’incontro con i colleghi sindaci di Celle Enomondo Andrea Bovero, Giuseppe Contorno (Revigliasco d’Asti) e Daniele Basso (Tigliole) la parola è passata a Corrado Attisani, manager del locale Distretto del Commercio, il quale ha esposto i dettagli degli interventi ammessi dal Bando. I contributi sono diretti alla realizzazione di interventi di innovazione, risparmio energetico, implementazione digitale e miglioramento dell’esteriorità: fra le opere ammesse vi sono anche l’installazione di verande e dehors, zanzariere, tinteggiature, gli infissi, ma anche la dotazione di app, sistemi di e-commerce e strumenti di prenotazione digitale che possano innovare e incrementare il lavoro dell’impresa. Tutti i dettagli sono specificati sul bando disponibile sul sito del Comune di San Damiano d’Asti e al seguente link https://shorturl.at/0tMNO
Il contributo è concesso, agli aventi diritto in posizione utile in graduatoria e fino ad esaurimento del fondo, sotto forma di contributo a fondo perduto, in misura pari all’80% massimo della spesa sostenuta. L’investimento minimo ammissibile deve presentare un livello minimo di spesa pari a 2.000 euro mentre l’importo minimo ammissibile di ogni singola fattura o documenti fiscale equivalente è 200 euro e invece il contributo massimo ammissibile per ciascuna istanza è di 12 mila euro.
Per qualsiasi informazione relativa al Bando e agli adempimenti ad esso connessi si potrà far riferimento ai seguenti recapiti: Ufficio Commercio, Comune di San Damiano d’Asti, tel. 0141 975056 oppure Confcommercio Asti, Tel. 0141 535727.
Per agevolare maggiormente tutti i titolari di impresa interessati a partecipare al Bando Imprese – aggiunge il manager di Distretto Corrado Attisani – abbiamo previsto uno sportello di assistenza attivo in diverse date presso gli Uffici Comunali di San Damiano d’Asti con la presenza di un consulente di Confcommercio Asti esperto in materia.

Lo sportello sarà gratuito e attivo mercoledì 26 giugno (ore 9-12), mercoledì 3 luglio (ore 9-12) e venerdì 5 luglio (ore 9-12).