Asti, bando regionale “WE CARE”

Il Comune di Asti, il C.I.S.A. Asti Sud e il Co.Ge.Sa., in partenariato con i Consorzi gestori dei servizi socio assistenziali del territorio Alessandrino, partecipano al bando regionale “WE CA.RE” , iniziativa che si propone di sperimentare processi di innovazione nell’ambito della rete dei servizi sociali, migliorare la governance locale, stimolare la collaborazione tra enti pubblici, enti del terzo settore ed imprese . 

Il progetto, attualmente in fase di elaborazione , prevede che, rispetto alla realizzazione di 2 azioni innovative nel campo delle politiche per il diritto alla casa e  nel sostegno alle famiglie con minori per il contrasto alla povertà educativa, venga individuato lo strumento della co-progettazione convocando Enti del Terzo Settore e Associazioni di volontariato motivati e capaci con proprie proposte di contribuire con idee innovative alle azioni stesse.

Il Consorzio C.I.S.S.A.C.A. di Alessandria, ente capofila, ha predisposto un Bando specifico all’interno del quale sono descritte nel dettaglio le modalità di partecipazione.

Al fine di diffondere l’informazione e di  raccogliere la massima partecipazione dai soggetti interessati, si sono organizzati due eventi denominati “tavoli di animazione territoriale “ che si svolgeranno il 23 ottobre ad Asti dalle ore 11,00 presso la sala Platone del Comune e nel pomeriggio alle ore 15,00 presso la sala riunioni del C.I.S.S.S.A.C.A. in Alessandria. In tali occasioni sarà possibile condividere le linee progettuali e rispondere ai quesiti suscitati dalla lettura del bando.

Il tavolo di coprogettazione che si costituirà dopo la pubblicazione del Bando lavorerà per proporre  un progetto definitivo alla Regione entro il 10 dicembre 2018.

La riuscita dell’evento di animazione territoriale sarà legata alla partecipazione dei soggetti interessati e delle istituzioni con cui gli Enti Gestori interagiscono quotidianamente nel comune intento di garantire risposte appropriate ai numerosi bisogni espressi dal territorio e innalzare il livello della qualità della vita dei cittadini e le loro famiglie.