Archiviato il ricorso contro il presidente Lnd Sibilia

L’attuale presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia, accusato dal Codacons per incompatibilità tra ruolo nella Lnd e ruolo politico (Sibilia infatti è deputato in quota Forza Italia), può festeggiare. Nulla di fatto per il ricorso, può tranquillamente continuare a pensare alla sua corsa alla presidenza della Figc. L’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) ha infatti disposto l’archiviazione dell’esposto presentato appunto dal Codacons nel novembre scorso, nel quale l’associazione di consumatori ipotizzava l’incompatibilità tra il ruolo di deputato e l’incarico di Presidente della Lega Nazionale Dilettanti e di Vice Presidente Vicario della FIGC per Cosimo Sibilia. L’Autorità ha motivato la decisione ravvisando l’assenza dei fondamenti giuridici a supporto di quanto indicato dal Codacons. Soddisfatto il numero uno della LND, appena confermato per il suo secondo mandato e in corsa per la presidenza della FIGC: “L’esposto, ispirato da chi, con tutta evidenza, aveva il chiaro intento di avvelenare il clima elettorale e di screditare il movimento dei Dilettanti oltre che la mia persona, non aveva alcun fondamento anche in punto di diritto. Sono stato sempre sereno e mi conforta molto la Decisione dell’ANAC – ha dichiarato Sibilia –  perché si è avuta l’ulteriore conferma della linearità e la correttezza personale e della Lega Dilettanti: una caratteristica questa che evidentemente procura fastidio in certi ambienti e a certi personaggi abituati a ben altre gestioni”.

Post expires at 12:35pm on Sunday May 16th, 2021