Al Teatro degli Acerbi ripartono gli spettacoli delle scuole astigiane

A seguito degli importanti risultati ottenuti nelle edizioni della rassegna, il progetto di incontro tra teatro e le generazioni più giovani trova espressione nel nuovo cartellone di spettacoli per le scuole astigiane Teatro Scuola 2018/2019 del Comune di Asti organizzato dal Teatro degli Acerbi in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo e il Progetto Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte che vive grazie alla partecipazione attiva dei docenti, delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi delle scuole. Il progetto è sostenuto anche dalla Fondazione C.R.Asti. Il nuovo cartellone di spettacoli per le scuole, suddiviso in proposte specifiche per i quattro cicli scolastici (Infanzia, Primaria, Secondaria I grado e Secondaria II grado), è stato strutturato in modo che il Teatro Scuola abbia vera e propria valenza didattica e non sia un mero intrattenimento o animazione. La rassegna va dal 4 dicembre 2018 al 23 marzo 2019 in vari spazi teatrali cittadini, con otto spettacoli. Le proposte spaziano nei generi con svariati temi didattici e linguaggi di rappresentazione. Sono già attive le prenotazioni, con molti insegnanti e professori delle scuole che stanno dando adesione. Per le superiori lunedì 17 dicembre al Teatro Alfieri ci sarà “Vanzetti. Il sogno di un emigrato italiano” del Teatro degli Acerbi, la ripresa di uno spettacolo “storico” e poetico di Luciano Nattino: è, per frammenti, la storia di Bartolomeo Vanzetti e dell’assurda peripezia che lo ha visto protagonista, insieme all’amico Nicola Sacco, negli anni ’20 in America, di uno dei casi più controversi di tutto il Novecento. Una storia da raccontare alle nuove generazioni attraverso la “parola” del teatro ed i suoi segni, con canzoni dal vivo. Per le primarie e le medie giovedì 7 febbraio allo Spazio Kor ci sarà “Don Chisciotte” della compagnia Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus. Una favola avventurosa capace di coinvolgere gli spettatori, ad oltrepassare la cornice realista per immergersi nel mondo immaginario delle prodigiose avventure di Don Chisciotte e Sancho Panza. Per le medie giovedì 28 febbraio allo Spazio Kor “Siamo fatti di stelle, omaggio a Margherita Hack” del Teatro degli Acerbi (con Patrizia Camatel), spettacolo sull’affascinante disciplina scientifica che studia l’universo e sull’astrofisica Margherita Hack.
Per le primarie venerdì 22 marzo allo Spazio Kor “Giannino e la pietra nella minestradella Compagnia Unoteatro / Nonsoloteatro (con Guido Castiglia e Beppe Rizzo): due straordinari narratori e una fisarmonica con la complicità della musica e del gioco in scena, narrano la storia di un cambiamento, la scoperta di un mondo reale che rivela, agli occhi di un bambino, la bellezza dell’affetto e …la bontà di un minestrone cucinato con una pietra veramente magica. Completano il cartellone allo Spazio Kor: il 4 dicembre “Soldato mulo va alla Guerra” del Teatro degli Acerbi (per il centenario della Grande Guerra) e per le superiori il 22 febbraio “1927 Monologo quantistico” della Compagnia TieffeTeatro Milano (regia Emilio Russo, sulla fisica quantistica) e il 15 marzo “La scuola delle scimmie” della Compagnia Teatro Filodrammatici di Milano (sull’educazione dei ragazzi alla scienza come anticorpo del fanatismo religioso). Anche quest’anno sarà in scena il Centro Danza Asti (29 gennaio, Teatro Alfieri) con uno spettacolo per infanzia e primaria. Il biglietto d’ingresso per tutti gli spettacoli è di € 5,00 a studente, tranne “Inside out”. Il programma completo di “Teatro Scuola Comune di Asti 2018/2019” è scaricabile sul sito www.teatrodegliacerbi.it. Per informazioni: cell. 388/9775787 (orari : dalle ore 9,30 alle ore 17,30) Per prenotazioni (già attive): via fax 0141/321402 e via mail teatrodegliacerbi@gmail.com con apposito modulo di prenotazione.