Cultura e Spettacolo

16 febbraio Fuoriluogo: incontro con Margherita Asta

Il 2 aprile 1985, alle 8:35, un’autobomba esplode a Pizzolungo. Il bersaglio dell’attentato mafioso è il giudice Palermo, vivo per miracolo, perché a fargli da scudo in quel momento è l’automobile con a bordo Barbara Asta e i suoi figli Giuseppe e Salvatore. Al tragico appello con il destino però manca Margherita Asta; qualche minuto prima aveva deciso di chiedere un passaggio alla sua migliore amica. In quel momento il sangue di quella famiglia diventa segno indelebile sui palazzi lungo la strada e la vita di chi resta viene segnata per sempre.

Un libro dove il dolore per una precoce perdita si unisce all’amore filiale e alla testimonianza come dovere morale. 

Perché tutti conoscano questa storia.

Margherita oggi è un’attivista di Libera e oltre a raccontare la storia della sua famiglia si fa portavoce delle storie di altre vittime innocenti.

Venerdì 16 febbraio, alle 18.30, Il presidio di Libera “Giuseppe e Salvatore Asta” del Coordinamento di Asti incontrerà al *Fuorilugo* Margherita Asta per dialogare con lei e presentare il libro “Sola con te in futuro Aprile” di Margherita Asta e Michela Gargiulo.

A moderare l’incontro, il giornalista Fulvio Gatti.

Vi aspettiamo numerosi